NEWS - NEWS - NEWS - NEWS - NEWS - NEWS - NEWS
EVENTI
Elizabeth Arden sostiene e premia i giovani creativi del design

MODAONLINE - Con la prima edizione del Design Special Project, Elizabeth Arden sostiene i giovani e il loro ruolo di innovatori premiando la ricerca e la creatività nel campo del design. Una iniziativa che da un lato prosegue idealmente la ricerca del nuovo e del meglio, missione della talentuosa imprenditrice che diede vita alla casa cosmetica, e dall'altro celebra uno dei suoi simboli per eccellenza, la Red Door che contraddistingue la marca e i suoi famosi istituti di bellezza. Festeggiando il proprio centenario Elizabeth Arden ha così istituito un progetto di talent scounting dedicato ai giovani talenti appassionati di design e bellezza a cui è stato chiesto di reinterpretare, nelle linee e nei materiali, la mitica Porta Rossa. Che studenti e artisti, designer e professionisti della grafica, stilisti, make up artist e architetti hanno tramutato in un complemento d'arredo, in un accessorio di moda, nella consolle di un DJ, nel tratto di un rossetto. Tra tutti gli elaborati ricevuti, la giuria di esperti indicata dalla Elizabeth Arden ha selezionato per originalità e immediatezza quattro opere finaliste: gli acrilici su tela della pittrice milanese Francesca Curcetti, in arte Sonika Sik; l'opera tessile realizzata dal designer romano Alessio Fratini; la rielaborazione grafica del logo Elizabeth Arden di Andrea Martino, architetto di Buenos Aires; l'oggetto di Industrial Design di Elisa Turrini, graphic designer di Trento. Il 12 aprile scorso, in occasione dell'apertura del Salone del Mobile, una serata speciale nel cuore di Milano presso l'Arengario, all'interno del Museo del Novecento, ha designato il vincitore del contest: Francesca Curcetti/Sonika Sik, in gara con l'opera "Go and open the safe door, please!", (nella foto) è stata premiata dall'architetto Italo Rota che le ha consegnato una propria opera realizzata appositamente per il Design Special Project, "Una corona olimpica per la vincitrice, rivisitata e trasformata da ramo reciso a frammenti di metallo impreziositi dal lavoro di mani d'oro". Grazie al Patrocinio del Comune di Milano, Elizabeth Arden rende omaggio al talento di questi giovani creativi esponendo le opere dei finalisti presso la Galleria del Corso, in Corso Vittorio Emauele, dove saranno visibili durante la Design Week, a conclusione della quale partiranno in tour e verranno esposte all'interno delle sedi istituzionali Elizabeth Arden nel mondo per dare visibilità mondiale a questo progetto tutto italiano.

Silvia Sammarro

Friday, April 15, 2011