COVER STORY - COVER STORY - COVER STORY - COVER STORY - COVER STORY
SALONI
Mido. La 41esima edizione punta su networking e nuove iniziative a sostegno del benessere visivo

Aprirà i battenti domani 4 marzo 2011 la 41esima edizione di Mido. A fare da cornice alla Mostra internazionale di Ottica Optometria e Oftalmologia la tradizionale location di Fieramilano Rho-Pero: nuove iniziative legate a prevenzione, tecnologia ed attenzione alle tendenze, in uno scenario di ripresa internazionale con un quadro italiano ancora rallentato.

Al via domani ed in scena fino a domenica 6 Marzo 2011 la 41esima edizione di Mido, ospitata dalla tradizionale location di Fieramilano Rho-Pero in consueta parziale sovrapposizione con i saloni di Mipel, Micam e Mifur. La Mostra internazionale di Ottica, Optometria e Oftalmologia ritorna proponendosi nuovamente come un'appuntamento di importanza mondiale per il settore: 1100 gli espositori, due terzi dei quali provenienti dall'estero (con una delegazione speciale di buyer da paesi strategici come Stati Uniti, Brasile e Canada), per una superficie espositiva aumentata del 5% rispetto alla passata edizione. "Mido ritorna con la 41esima edizione uscendo da due anni di crisi profonda che ha coinvolto tutto il mondo dell'economia - ha commentato oggi il presidente di Mido e Anfao Vittorio Tabacchi - Dopo l'anno della sfida, questo è quello delle conferme. Abbiamo sfidato il periodo di crisi che ha coinvolto l'intera economia mondiale e ora, alla luce dei risultati 2010, possiamo fare un bilancio: il peggio è passato e il nostro settore ha saputo cogliere l'incremento della domanda estera". Le esportazioni dell'occhialeria segnano infatti nel loro complesso un +17,3% sul 2009, per un mercato trainato principalmente dall'occhiale da sole che vede tuttavia ancora un rallentamento del mercato italiano. Prima novità tra tutte è il restyling del layout, suddiviso per specifiche aree tematiche: Mido Fashion District, Mido Design Lab e Asian Pavilion per le montature, un padiglione completo dell'area Health & Innovation per il mondo delle lenti, e ancora l'area Mido Tech dedicata a strumentazione e macchinari. "Mido non è solo un'occasine per vendere prodotto - ha spiegato oggi il vicepresidente Mido Cirillo Marcolin - ma anche per presentare la propria immagine ad un pubblico internazionale". Nuove modalità di comunicazione vengono introdotte dalla fiera attraverso diverse iniziative legate alla multimedialità: dal codice qr che darà la possibilità di accedere al sito di Mido con un semplice click dal proprio cellulare, a MidoNews365, una newsletter quotidiana in lingua italiana e una bisettimanale in lingua inglese, fino a Mido App, applicazione realizzata appositamente per Iphone, Ipad, Ipod Touch ma anche consultabile dagli utilizzatori di smartphone attraverso il sito ufficiale del salone. Il focus sul networking continua poi con il Mido Networking Meeting, appuntamento fissato per il 4 Marzo 2011 alle ore 17.30, che riunirà tutte le associazioni internazionali del settore come EUROM (Federazione Europea dell'Industria dell'Ottica e della Meccanica di Precisione), ESA (European Sunglesses Association), COOA (Chinese Optometry and Optical Association), ECOO (Consiglio Europeo dell'Optometria e dell'Ottica), FUKUI (Fukui Optical Association), HKOMA (Hong Kong Optical Manufacturers'Association) e VCA (Vision Counci of America): "Ho voluto riunire realtà provenienti da tutto il mondo - ha spiegato il presidente Tabacchi - per cercare di trovare e stabilire strategie comuni per fare sistema, in un momento in cui il mercato vede sicuramente una stabilizzazione della crescita a livello internazionale, anche se i nuovi scenari del Medio Oriente non ci danno la possibilità di fare previsioni a lungo termine". Continua poi per la manifestazione l'impegno nella lotta alla contraffazione: presente infatti nel padiglione 13 l'area espositiva Countereiting Free con il Servizio Anticontraffazione, accanto a Certottica, l'Istituto Italiano di Certificazione dei prodotti ottici, il Ministero dello Sviluppo Economico con la Direzione Generale Lotta alla Contraffazione - Ufficio Italiano Brevetti e Marchi e l'Agenzia delle Dogane. Ultima ma non meno importante la nuova iniziativa legata al benessere visivo, sviluppata in collaborazione con Vision + Onlus e col patrocinio del Comune di Milano: Mido per la tua vista, questo il nome dell'iniziativa rappresentata da uno stand nella zona arrivi del Terminal 1 dell'aeroporto di Malpensa, dove i cittadini milanesi e i viaggiatori potranno sottoporsi test della vista rapidi e gratuiti come l'esame con autorefrattometro e la misurazione del tono oculare. Dati specifici registrano infatti che il 20% degli italiani under 40 non ha mai effettuato un controllo oculistico, e che il 35% delle morti annuali per incidenti stradali è causato da problemi alla vista. Partita già il 28 Febbraio l'iniziativa durerà sino a domenica 6 Marzo 2011."Il messaggio che vogliamo comunicare è quello che l'occhiale non è solo moda - ha spiegato oggi Tabacchi, affiancato dal professor Demetrio Spinelli - ma anche un elemento di protezione e prevenzione di uno degli aspetti più importanti della nostra vita come la vista". La consueta sinergia con le altre fiere milanesi vede inoltre Mido presente nella realizzazione di progetti comuni come la settimana ALL ACCESSories, ed il progetto avviato nel 2010 da Promos, l'Azienda Speciale per l'Internazionalizzazione della Camera di Commercio di Milano, Milano Fashion City, in scena fino al 9 Marzo 2011. Per quanto riguarda le tendenze moda, presentate oggi dalla giornalista Silvia Paoli, il settore dell'occhiale si muoverà su tre livelli: l'organico, la tendenza Anni Ottanta legata al burlesque e quella ispirata alla figura del nerd.

Marta Stella
Thursday, March 03, 2011