NEWS - NEWS - NEWS - NEWS - NEWS - NEWS - NEWS
RICONOSCIMENTI
Andrea Pompilio ed Emiliano Rinaldi vincitori della terza edizione di Who is On Next?/Uomo

MODAONLINE - Due ex equo e una menzione speciale. Così si è conclusa la terza edizione del concorso Who is On Next?/Uomo, che ha visto oggi nella Palazzina Presidenziale di Pitti Uomo l'essegnazione dei premi ai vincitori. L'assegno da cinquemila euro e l'opportunità di partecipare all'edizione invernale di gennaio 2012 sono andati al pesarese Andrea Pompilio e all'aretino Emiliano Rinaldi. Il marchio 10A Suspender Trousers Company di Matteo Cibic e Daria Dazzan ha ricevuto invece una menzione speciale "per la qualità e l'estro della presentazione, altamente comunicativa, e la particolarità creativa del prodotto, caratterizzata da un buon uso e abbinamento del colore e basata sulla riedizione di due elementi fondamentali del guardaroba maschile, pantaloni e bretelle, che riflettono un interessante approccio al mercato". La giuria internazionale, presieduta da Franca Sozzani e Raffaello Napoleone, è stata composta da Donata Sartorio, Simonetta Gianfelici, Antonio Cristaudo, Eva Desiderio, Angelo Flaccavento, Veerle Windels, Maria Ter-Markarian, Beppe Angiolini, Maurizio Purificato, Toby Bateman, Masaaki Yanagi, Polat Uyal e Dianora Allegri. "Sono molto soddisfatto dalla nostra scelta - spiega a Modaonline Beppe Angiolini, Presidente della Camera dei Buyer e proprietario della boutique Sugar di Arezzo -, fatta privilegiando la concretezza e la lungimiranza, nell'ottica di un rafforzamento del made in Italy. Pompilio è un designer maturo, già pronto per essere proiettato in azienda, per disegnare e produrre capi di grande commerciabilità. Rinaldi, più creativo e fantasioso, ricco di una energia che parte da concetti anche difficili e complessi, intellettuale, riesce poi ad assemblare questi stimoli in un concetto finale semplice e lineare". Diversi i percorsi di formazione dei due designer ed il loro approccio allo stile. Diplomato in fashion design all'Istituto Marangoni di Milano e collaboratore di brand internazionali come Alessandro Dell'Acqua, Prada, Calvin Klein, YSL e Bally, Andrea Pompilio è autore di uno stile sofisticato ma disinvolto nel quale la giuria ha riconosciuto "una proposta contemporanea, risultato di un'attenta ricerca su materiali e forme: un progetto completo e maturo. Una collezione dall'immagine internazionale che spicca per le sue ampie ispirazioni, frutto del background di esperienze professionali del designer. Attraverso dettagli inusuali e un sapiente uso del colore, contrasti delicati e giochi di cromatismo, Pompilio elabora uno stile sofisticato e attento alla qualità, in linea con le attuali richieste del mercato". Emiliano Rinaldi, ingegnere, lavora ad un guardaroba libero da canoni e leggi della moda, frutto di emozioni e sensazioni. "Un progetto che si nutre di rimandfi storici alla natia terra aretina - argomentano le motivazioni della giuria -. Capi interamente madein Tuscany, dal grande potenziale creativo, che denotano una forte identità. Molto apprezzati la manifattura di qualità e il richiamo, nel processo di elaborazione dei capi, a consuetudini, come il Palio di Siena, che pur fortemente radicate al territorio, prevaricano i confini fino a cogliere l'immaginario collettivo internazionale".

Silvia Sammarro

Wednesday, June 15, 2011